top of page

La caduta dei capelli dopo l’estate: cause e rimedi

Dopo la stagione estiva, le chiome spesso sono indebolite e sfibrate a causa dell’esposizione costante ai raggi del sole e, generalmente, dal mese di settembre a quello di novembre si presenta un aumento della caduta dei capelli.

La caduta dei capelli, in questo periodo, aumenta infatti sino al 30% rispetto al resto dell’anno.

Sono situazioni che, purtroppo, si ripresentano tutti gli anni; tuttavia, molte donne in fase di consulenza non se ne preoccupano fino a quando lo svuotamento, specialmente nella zona delle tempie, non diventa molto evidente e le lunghezze sono così sfibrate da dover ricorrere anche al fastidioso taglio di capelli.

Ma quali sono le cause che portano alla perdita dei capelli?

  1. Raggi UV

  2. Scottature del cuoio capelluto dovute alla mancanza di protezione con capelli o bandane.

Perché, dunque, aspettare e non prevenire, proprio come fate con la pelle del vostro viso?

Sì, la pelle del viso invecchia più velocemente se non idratata quotidianamente, perché l’elastina e il collagene hanno bisogno di aiuto, specialmente dopo i 20 anni. Lo stesso vale per i vostri capelli: anche loro necessitano di frequenti trattamenti perché tendono ad invecchiare!

Come prendersi cura dei propri capelli?

Innanzitutto, per potersi prendere cura dei propri capelli è necessario determinare il loro stato di salute.

In questa fase vi aiuteremo noi: questo mese, nel nostro salone, potrete prenotare il vostro check-up gratuito!

Quando i capelli sono indeboliti o sfibrati i segnali per riconoscerli sono diversi: li vedrete stopposi e schiariti e tenderanno a spezzarsi facilmente anche solo quando li spazzolate. Di fronte a questi segnali, è fondamentale capire cosa poter fare per porre rimedio e, di conseguenza, agire!

In salone esistono protocolli che si possono personalizzare a seconda del risultato che si desidera ottenere.

Protocollo per la cute

Per nutrire ed idratare la vostra cute è fondamentale l’utilizzo di oli essenziali quali chiodi di garofano, geranio, cannella, equiseto, salvia, lavanda, echiancea e molti altri. Questi prodotti permettono di migliorare la funzionalità del microcircolo con l’aiuto di un’alleata speciale: la Natura.

Questo protocollo è ideale anche per chi colora abitualmente i capelli: detossinare la cute dopo la colorazione aiuta a togliere i tappi di colore, donando una lucentezza molto più duratura.

Protocollo per le lunghezze

Il protocollo ideale per prendersi cura delle proprie lunghezze è quello a base di Aloe Vera, Olio di Argan e lievito di Meyen: questa formulazione ad alti principi attivi antiossidanti e nutrienti dona morbidezza alle lunghezze senza appesantirle. Le vitamine presenti all’interno di questi trattamenti aiutano lo stelo a mantenere l’elasticità e l’idratazione necessarie dopo l’estate.

I trattamenti che vi proponiamo in salone durante questi mesi autunnali sono perfetti per prevenire l’insorgere di anomalie sia della cute che dello stelo.

E voi? Avete mai fatto un check-up alla vostra chioma dopo le vacanze estive?

Se la risposta è no, è arrivato il momento di farlo: vi aspettiamo in salone!

1 visualizzazione0 commenti

Comments


bottom of page